Pubblicato il Lascia un commento

IL CAMBIAMENTO

#danieleascenzidigitalentrepreneur #onlinebusiness #marketing #onlinemarketer #onlinemarketingstrategies #digital #mlm #consuling #coachingtips #coachingonline #academy #jumboonlinetraining #fear #nofear #paura
#danieleascenzidigitalentrepreneur #onlinebusiness #marketing #onlinemarketer #onlinemarketingstrategies #digital #mlm #consuling #coachingtips #coachingonline #academy #jumboonlinetraining #fear #nofear #paura

Mai come oggi tutti noi stiamo subendo un CAMBIAMENTO così significativo delle nostre vite sia lavorative che private.

Spesso questo fenomeno può creare, nella mente di alcune persone, un forte stress, perché la modifica della propria routine viene percepita come un elemento negativo, come qualcosa di “scomodo” e, quindi, si innescano dei comportamenti inconsci che tendono a riportarci allo stato iniziale.

Ad esempio, quando subiamo un infortunio oppure un intervento chirurgico importante, il nostro sistema tonico/posturale tende a farci assumere una postura diversa da quella fisiologica, per farci percepire meno dolore possibile…una sorta di “meccanismo di difesa”.

Il problema avviene dopo un pò di tempo, quando il trauma si è assorbito del tutto, perché ormai il nostro cervello ha memorizzato la postura assunta come la più antalgica e, se proviamo a correggerla, partono dei segnali nervosi che tendono a farci tornare in “protezione”.

La stessa dinamica, ovviamente non a livello muscolare/posturale, avviene quando cambiamo la nostra routine di vita giornaliera, solo che in questo caso il “trauma” avviene a livello mentale.

Ma come possiamo affrontare questo cambiamento nel migliore dei modi, senza creare “stress” a noi stessi ?

Per farlo avremmo bisogno di un sistema, un processo che ci possa dare una mano in questo momento di svolta.

 

Il primo step da fare è prendere CONSAPEVOLEZZA del cambiamento…

Lo so, sembra strano che io lo scriva, ma è uno passaggio estremamente importante che ci può aiutare ad avere una visione più chiara della situazione che ci circonda.

Essere consapevoli di come è cambiata la nostra vita è utile per capire quali strade dobbiamo intraprendere per rendere la situazione il più profittevole per noi!

 

Una volta che si ha una visione chiara, lo step successivo è quello di lavorare sul proprio MINDSET.

Bisogna essere forti e leggere il cambiamento non come qualcosa di negativo, ma come un’OPPORTUNITA’!

Ad esempio, ora che siamo a casa per colpa del coronavirus, abbiamo più tempo da dedicare alla nostra famiglia, tempo per prenderci cura anche di noi stessi, cosa che prima non potevamo fare.

E a livello lavorativo? 

Anche in questo caso avremmo la possibilità di trovare il piano B, lavorando, come faccio io, ONLINE!

Al giorno d’oggi abbiamo una potente alleata per farlo, la tecnologia!

Come potete notare, se si ha il mindset giusto, si può affrontare il cambiamento nella maniera più positiva e profittevole, ma dipende solo ed esclusivamente da noi!

 

Il terzo step per affrontare al meglio il cambiamento è scegliere la STRADA migliore, quella che abbiamo reputato più adatta in base alle nostre capacità e personalità.

A volte questa fase può risultare difficile, perché comporta un “adattamento” e, quindi, il cambio della nostra routine!

Il consiglio che posso dare è quello di trovare, qualora non si fosse in grado nei primi momenti, un modello da seguire, una guida che ci possa aiutare nei primi passi!

 

Una volta che avremo una visione chiara, cambiato il nostro mindset e scelto la strada da percorrere per trasformare il cambiamento in una opportunità, ci serviranno gli STRUMENTI giusti per farlo.

Per la sfera privata non è poi così difficile, in quanto non bisogna fare praticamente nulla, se non godersi il tempo libero che si ha a disposizione!

Per quando riguarda il lavoro, invece, ci sono tanti corsi disponibili su come avviare un’attività online o su come proseguire il proprio business sul web.

Siamo arrivati, quindi, allo step finale del processo.

 

L’ultimo elemento di cui avremo bisogno è una PIANIFICAZIONE delle azioni che dovremo compiere giornalmente.

Dobbiamo resettare, quindi, la nostra routine e riprogrammare la giornata in base alle nuove disponibilità.

Potrei introdurre il concetto di TIMING (gestione del tempo), ma non ne parlerò qui, perché ho preparato un webinar nel quale affronterò anche questo argomento, la registrazione del video  sarà disponibile da martedì prossimo sui vari canali social.

Per oggi è tutto, ci vediamo presto per un nuovo articolo!

Abbracciate il cambiamento e usatelo come opportunità per cambiare la vostra vita!

Se avete bisogno di una consulenza gratuita  e capire come avviare un’attività online di successo, cliccate il bottone sopra o sotto questo articolo e fissate un appuntamento!

A presto

Pubblicato il Lascia un commento

COSTRUISCI ACQUEDOTTI

#danieleascenzidigitalentrepreneur #onlinebusiness #marketing #onlinemarketer #onlinemarketingstrategies #digital #mlm #consuling #coachingtips #coachingonline #academy #jumboonlinetraining #aqueduct #acquedotti
#danieleascenzidigitalentrepreneur #onlinebusiness #marketing #onlinemarketer #onlinemarketingstrategies #digital #mlm #consuling #coachingtips #coachingonline #academy #jumboonlinetraining #aqueduct #acquedotti

Oggi, mentre stavo preparando le slides per una lezione sulle STRATEGIE DI MARKETING , ho capito più in profondità l’importanza dell’argomento e sul perché, al giorno d’oggi, è importante adottare delle strategie che ti possano aiutare a promuovere il tuo business ONLINE.

Quando ho iniziato la mia prima esperienza imprenditoriale, ho basato la promozione del mio business unicamente su una STRATEGIA GRATUITA…e cioè sul passaparola, il che non è del tutto sbagliato…anzi…

Questo modo di promuovere la propria attività si basa sul fornire un servizio di qualità ai tuoi clienti, i quali, soddisfatti, non fanno altro che parlare bene di te ai loro contatti, i quali, a loro volta, verranno a provare i tuoi prodotti o servizi e continueranno a “passare il testimone”.

Se andiamo ad analizzare a fondo questo metodo possiamo trovare sicuramente alcuni vantaggi:

Innanzitutto  è GRATUITO ed è un metodo che tutti quanti noi abbiamo utilizzato almeno una volta nella nostra vita…Quante volte abbiamo parlato bene di un ristorante, di un libro o di un film?

E’ EFFICACE, perché l’essere umano spesso ha bisogno di una “prova sociale” prima di prendere una decisione, soprattutto se deve spendere del denaro.

Ad esempio, se bisogna comprare qualcosa su una piattaforma E-commerce (senza fare nomi) la prima cosa che si legge sono le recensioni di quel prodotto o servizio, quindi il “passaparola” di coloro che lo hanno già acquistato.

NON RICHIEDE TEMPO da parte nostra, in quanto non sono necessarie nozioni da imparare, tecniche da studiare, perché se ne “occupano” i clienti per te.

Tutti aspetti positivi e che possono andare bene per un’attività “tradizionale” e locale, ma il discorso cambia quando si tratta di un business ONLINE, nazionale e/o, per i più intraprendenti, internazionale!

Quando ho iniziato la mia carriera come imprenditore digitale ho scoperto un mondo nuovo, a me completamente sconosciuto!

I primi tempi ho cercato di replicare il modello di promozione che ho utilizzato nella mia prima attività e, all’inizio, andava tutto alla grande.

Trascorso il primo anno nel nuovo settore, la situazione si è stabilizzata e  con essa anche il business.

E’ stato in quel momento che ho conosciuto il mondo del MARKETING ONLINE, anch’esso per me completamente sconosciuto.

Ho iniziato a documentarmi su come poter promuovere a nuovi potenziali clienti i miei prodotti e servizi e ho capito che, per avere successo, avrei dovuto evolvermi e stare al passo coi tempi!

Così, dopo due anni di studi in Italia ed all’estero, ho iniziato ad utilizzare STRATEGIE A PAGAMENTO, in particolare su Facebook che ad oggi è il social network più utilizzato al Mondo (probabilmente anche per i prossimi due/tre anni).

Se andiamo ad analizzare queste tipologie di strategie, possiamo notare che non si differenziano molto da quelle gratuite, se non per il fatto che bisogna pagare per usufruirne ed investire del tempo iniziale per attuarle!

Anch’esse sono EFFICACI, perché, grazie ad una serie di azioni fatte in sequenza e preparate prima, ci danno la possibilità di raggiungere nuovi potenziali clienti in maniera del tutto AUTOMATICA poi! 

Per spiegare meglio il concetto, prendo d’esempio la storia dell’ACQUEDOTTO degli antichi romani.

Per quanto riguarda il mondo del lavoro ci sono due tipologie di persone: 

1 ) Quelle che preferiscono usare dei secchi per trasportare l’acqua alle case (quindi scambiano il loro tempo per un beneficio)

2) Quelle che, invece, preferiscono investire una parte iniziale del loro tempo nel costruire ACQUEDOTTI (quindi creare un sistema che, una volta terminato, porterà benefici senza dover scambiare il proprio tempo)

E il secondo è un approccio di affrontare il business davvero eccelso!

Avremmo più tempo, così, da dedicare ad altri aspetti della nostra attività, alla vita privata oppure alla formazione personale, per acquisire nuove skills e migliorare sempre di più!

Il tempo è il bene più prezioso in assoluto, perché una volta trascorso nessuno potrà mai restituircelo!

Se decidi di avviare un business online le prime strategie che devi utilizzare sono quelle a pagamento, in maniera da farti conoscere, “posizionarti” sul web e, una volta che hai creato il tuo bacino di clientela soddisfatta puoi utilizzare anche le strategie gratuite.

Già solo utilizzando Facebook come strumento di marketing aziendale, si posso attuare tantissime strategie, ma non è questa la sede nella quale spiegarle tutte.

In sostanza se qualcuno oggi dovesse chiedermi se sia meglio utilizzare strategie di marketing gratuite o a pagamento, rispondo che BISOGNA USARLE ENTRAMBE, perché sono complementari tra loro.

La cosa più importante, però…..RICORDATI DI COSTRUIRE I TUOI ACQUEDOTTI!!!

Se desideri ricevere una consulenza gratuita e capire come avviare al meglio un business online clicca il bottone sopra o sotto a questo articolo!

 

A presto

Pubblicato il Lascia un commento

GLI OBIETTIVI

#danieleascenzidigitalentrepreneur #onlinebusiness #marketing #onlinemarketer #onlinemarketingstrategies #digital #mlm #consuling #coachingtips #coachingonline #academy #jumboonlinetraining #targets #obiettivi #goals
#danieleascenzidigitalentrepreneur #onlinebusiness #marketing #onlinemarketer #onlinemarketingstrategies #digital #mlm #consuling #coachingtips #coachingonline #academy #jumboonlinetraining #targets #obiettivi #goals

Quando ho iniziato la mia carriera come online marketer, non mi ero reso conto che non avevo una strategia, un obiettivo.

Avevo deciso di iniziare un viaggio nuovo, ma il problema era che non avevo deciso la meta da raggiungere.

Quindi come potevo programmare un “itinerario” se non conoscevo il punto di partenza (beh quello sì) e il punto di arrivo?

Così ho cominciato a riflettere e a cercare qualcuno che mi potesse consigliare su come iniziare con il piede giusto.

Dopo aver vagato allo sbaraglio per diversi mesi ho trovato, in colui che poi è diventato il mio mentore per l’attività online, la guida che stavo cercando!

Il primo consiglio che mi ha dato, se pur semplice, è stato davvero illuminante…

E cioè che dovevo pormi un OBIETTIVO!

Una volta fissato , il secondo consiglio è stato quello di SCRIVERLO su un post it o su un foglio ed appenderlo in bella vista, in maniera tale da poterlo leggere ogni mattina!

Avere una traccia scritta del tuo obiettivo ti aiuta a rimanere concentrato ed ad iniziare la giornata con la mentalità giusta.

In più, studi dicono che dopo 21 giorni consecutivi durante i quali tu esegui la stessa azione, la tua mente la consolida come un’abitudine ed in automatico attivi “l’autopilota”.

Quindi, leggere il tuo obiettivo tutte le mattine fa sì che il tuo scopo rimanga ben fissato in testa e, inconsapevolmente, le azioni che compierai saranno volte a raggiungere quel risultato!  

Il terzo consiglio che ho ricevuto è stato quello di decidere in quanto TEMPO avrei dovuto raggiungere l’obiettivo che mi ero prefissato.

Avendo, quindi, una meta e una tempistica per raggiungerla, ho potuto programmare il mio viaggio e stabilire quale sarebbe stata la mia velocità di crociera.

Devo dire che sono stati tre consigli molto utili, perché mi hanno aiutato ad avere una visuale chiara su ciò che avrei dovuto fare.

Così ho iniziato il percorso che mi ha portato dove sono ora.

Ma non è finita qui, perché durante la mia carriera ho incontrato sulla mia strada anche altre persone che mi hanno dato ulteriori consigli su come gestire il mio tempo.

Quando ti poni un obiettivo molto ambizioso che preveda il tuo impegno per 5/10 anni, ad esempio, non basta attuare i tre consigli che ho scritto prima, ma bisogna dividere il viaggio in più “tappe”.

Poniamo il caso che tu abbia l’obiettivo di guadagnare 50.000 € in un anno e abbia a disposizione 5 anni per ottenere questo risultato:

Il primo ragionamento da fare è che ogni anno tu debba crescere di 10000 € ogni fine stagione.

Il secondo step è dividere il primo anno in 12 mesi, in modo da trovare il tuo guadagno mensile e così via… 

In conclusione tutto questo ragionamento è per dire che, in questo caso, dovresti partire con una “velocità di crociera” iniziale di circa 192 €/settimana e che ogni anno che passa questa deve aumentare della stessa quantità!

Capisci il concetto? 

Così puoi avere il pieno controllo del “viaggio” e hai la possibilità di monitorare costantemente il tuo andamento!

Come ho scritto nel precedente articolo, hai la possibilità di suddividere i tuoi obiettivi in:

BREVE TERMINE: prevede i “primi passi” da compiere nelle prime settimane di attività, fino a 3/6 mesi dall’inizio.

Questo periodo lo possiamo definire di “apprendimento”, nel quale impari e prendi consapevolezza del tuo potenziale.

MEDIO TERMINE: periodo che va dai 3/6 mesi al primo anno di attività.

Qui hai la possibilità di ricalibrare il tuo step successivo, ti rendi conto di come hai condotto la tua attività e se hai rispettato le varie “tappe”.

LUNGO TERMINE: periodo dal secondo anno in poi.

In questa fase hai già accumulato esperienza e ti sei “fatto le ossa” sul campo.

Hai la visione nitida del percorso e puoi affinare la tecnica.

Gli obiettivi, in sostanza sono una componente essenziale del tuo business plan, perché mantengono il tuo focus attivo sull’obiettivo e sarò grato tutta la vita al mio mentore che mi ha insegnato questi piccoli “trucchetti”.

Un altro aspetto positivo nel frammentare un obiettivo in parti più piccole è che, una volta raggiunto il primo step, sei motivato ad andare avanti a quello successivo e questo è un bene per le tue performance quando lavori, perché non c’è cosa migliore che ricevere continui stimoli ad andare avanti.

Il viaggio diventa, così, più divertente e a volte potrebbe succedere che, così facendo, tu possa raggiungere prima il tuo obiettivo!

Per oggi è tutto , ci vediamo martedì per il prossimo articolo!

Per prenotare la tua consulenza gratuita con me e pianificare insieme il tuo piano d’azione per promuovere la tua attività online, clicca sul bottone che vedi sopra o sotto a questo articolo!

A presto